Per il dipendente

LAVORA SMART, VIVI MEGLIO.

L’obiettivo di Escogito è aiutare a sostenere le sempre più complesse realtà legate alle problematiche all’interno del luogo di lavoro. Luogo dove si passa la maggior parte della giornata e dove si vivono emozioni, conflitti, soddisfazioni e dove la realizzazione dell’individuo è importante.

Escogito attraverso i suoi psicologi selezionati e preparati, aiuta la persona a superare momenti di crisi, favorire la gestione delle relazioni e comunicare meglio con i colleghi. Con l’obiettivo di creare un clima confortevole dove il lavoratore possa gestire al meglio la pressione e possa così migliorare le sue prestazioni.

Come funziona Escogito

Escogito è un sistema semplice, un processo composto da due step finalizzati alla massima efficacia, un modello studiato in base ai risultati ottenuti dalle aziende più innovative al mondo che grazie a questo tipo di servizio hanno raggiunto nuovi livelli di produttività.
 

Primo step: incontro di gruppo

Si terrà 3 settimane circa prima dell’attivazione dei colloqui singoli.
Verrà supportato da una nostra comunicazione concordata con l’azienda per favorire la partecipazione dei dipendenti.

L’incontri di gruppo nasce per creare fiducia nel servizio. Verranno date inoltre specifiche rispetto al servizio offerto tra le quali un’area riservata nel sito e una mail e un numero telefonico dedicato che possono contattare per avere qualsiasi informazione.

Si forniranno degli strumenti generali, su temi concordati con l’azienda,
che creeranno un terreno fertile per gli argomenti che si affronteranno nei colloqui singoli.

L’incontri avverrà preferibilmente presso la struttura aziendale, solo in mancanza di locali interni,
saranno svolti in una sala esterna.

Possono accedere all’incontri tutti i dipendenti in gruppi di massimo 30 persone.

Secondo step: incontri singoli

Il dipendente avrà a disposizione 5 incontri con uno psicologo di Escogito.

Si indagheranno le risorse che una persona ha e che può migliorare per raggiungere i propri obiettivi,
come valorizzare il proprio potenziale, correggere la comunicazione per poter essere più assertivi,
perfezionare il modo di gestire i conflitti e tanto altro.

Lo spazio d’ascolto non ha fini terapeutici, i quali necessiterebbero di un setting più articolato
e tempi d’intervento più estesi nel tempo.

Il dipendente potrà prendere appuntamento tramite mail o numero di telefono,
fissare un incontro e insieme allo psicologo capire su cosa lavorare durante i prossimi incontri.

L’incontro ha funzione di ascolto per un verso, e propositivo per un altro, nel senso che agisce sulle risorse psicologiche del richiedente in modo da far leva sugli aspetti dell’autovalutazione di sè, dell’autostima, dell’espressione dei sentimenti e delle emozioni, delle problematiche e dei vissuti personali, garantendo il giusto contenimento e l’intervento appropriato in funzione delle risorse messe in campo dal soggetto.

Il segreto professionale è la base incrollabile del servizio che permette al dipendente di discutere di vari aspetti relativi alla propria vita all’interno di uno spazio protetto in uno spazio dedicato a lui. Predisporre uno spazio dedicato al lavoratore e al suo disagio è un messaggio di forte interesse che l’azienda invia a suoi dipendenti, non perché l’azienda vuole un lavoratore più prestante ma perché sa che una persona serena è anche un lavoratore che produce meglio e senza troppi stress.


Se avete delle domande a cui non trovate risposta, scriveteci a info.escogito@gmail.com

VI DICIAMO TUTTO, MA PROPRIO TUTTO.
© 2020 - ESCOGITO  via Rimini 30, 20146 Milano MI